L'Agorà Il fulcro delle discussioni e degli scambi di opinioni

Rincaro libri di testo, interviene l'Antitrust

  • Posts
  • OFFLINE
    Losy
    Post: 13,013
    Registered in: 3/10/2002
    Location: NAPOLI
    Age: 33
    Gender: Female
    Job/occupation: studentessa
    Admin
    Gold User
    00 8/26/2007 2:43 PM
    Verificheremo se ci sono intese tra editori

    ROMA - Dopo l'allarme lanciato dalle associazioni dei consumatori sui rincari dei prezzi dei libri di testo, interviene ora anche l'Antitrust che promette una pre-istruttoria per fare chiarezza sugli aumenti e sugli aggiornamenti dei testi di studio. "Tra pochi giorni - ha assicurato il presidente dell'Authority Antonio Catricalà - faremo una pre-istruttoria per capire cosa sta succedendo in questo settore".

    Il presidente dell'Antitrust ha precisato che intende comprendere se tra gli editori si è verificata l'ipotesi di un "cartello" che può avere alterato le condizioni di concorrenza del mercato. "Gli uffici - ha sottolieneato Catricalà - sono già stati allertati per verificare se ci sono state delle intese tra le case editrici. Ma al momento si tratta solo di ipotesi, dobbiamo approfondire".

    L'annuncio è stato accolto positivamente dal ministro della Pubblica Istruzione Giuseppe Fioroni. "Ben venga l'iniziativa del Garante - ha commentato il ministro - e qualsiasi intervento in grado di assicurare a studenti e famiglie trasparenza nella dinamica del mercato e del contenimento della spesa". Per Fioroni "un'opera di controllo e vigilanza renderà inoltre anche più efficace l'azione del ministero tesa a fissare tetti massimi di spesa oggetto di continuo monitoraggio".

    Favorevole all'intervento anche il segretario di Uil Scuola, Massimo Di Menna. "E' un annuncio positivo - ha precisato il sindacalista - e sarà utile l'intervento dell'Antitrust anche sulla questione dei continui aggiornamenti dei libri scolastici, spesso marginali. Questa decisione dimostra che in passato c'è stata poca disponibilità da parte degli editori".

    Secondo le associazioni dei consumatori, ci sarà quest'anno un incremento sul prezzo pari all'11 per cento sia per i libri di testo sia perr il corredo scolastico (astucci, diari, zaini). Un'indagine di Altroconsumo condotta su 355 classi di 55 scuole medie di Milano, Roma e Napoli ha dimostrato che il tetto di spesa (280 euro) indicato dal ministro dell'Istruzione Fioroni non viene quasi mai rispettato. In alcuni casi gli aumenti arrivano anche a 394 euro.

    (25 agosto 2007)
  • OFFLINE
    CARMINE84
    Post: 9,620
    Registered in: 12/6/2001
    Gender: Male
    Utente
    Master User
    00 8/27/2007 1:04 AM
    se non erro nella nostra regione l'aumento è di + [SM=x108124]