New Thread
Reply
 
Vote | Print | Email Notification    
Author

SSC Napoli

Last Update: 10/31/2007 12:32 AM
Email User Profile
Post: 9,904
Registered in: 12/6/2001
Gender: Male
Utente
Master User
OFFLINE
10/16/2007 12:24 AM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

CARNEVALE: INGIUSTO CHIUDERE L'OLIMPICO AI NAPOLETANI
L'ex attaccante di Napoli e Roma Andrea Carnevale è intervenuto ai microfoni di Radio Goal su Radio KissKiss Napoli: "Quest'anno si era partiti con il piede giusto ma poi si sono verificati dei problemi in alcune partite. Non si possono chiudere le porte per Roma - Napoli, non è giusto per i tifosi del Napoli che di solito sono molto corretti. Il Napoli sta facendo un buonissimo campionato e non ha sfigurato neanche nell'ultima partita a Milano contro una squadra di grandi campioni con la quale poteva pure pareggiare se qualche cambio non fosse arrivato in ritardo. Sabato affrotna una delle migliori squadre del momento e non sarà facile però credo che se la possa giocare. La Roma mette in difficoltà le squadre avversarie soprattuto con gli esterni e quindi il Napoli dovrà lavorare molto sugli esterni di difesa per contenere i giallorossi".
Redazione NapoliSoccer.NET



Email User Profile
Post: 9,905
Registered in: 12/6/2001
Gender: Male
Utente
Master User
OFFLINE
10/16/2007 12:25 AM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

FEDELE: PAOLO CANNAVARO FELICISSIMO DI AVER SCELTO NAPOLI
Il procuratore dei fratelli Cannavaro, Gaetano Fedele, è intervenuto ai microfoni di Radio Goal su Kiss Kiss Napoli: "Paolo è veramente contento di giocare nel Napoli. Proprio il giorno della convocazione in nazionale mi ha confidato di essere contentissimo di aver fatto questa scelta e di essere felice di giocare con il Napoli. Escludo pertanto che lui possa andare in un'altra squadra, il suo desiderio è di rimanere qui. Per quanto riguarda Fabio credo che un suo passaggio alla Juventus sia molto difficile".
Redazione NapoliSoccer.NET



Email User Profile
Post: 9,906
Registered in: 12/6/2001
Gender: Male
Utente
Master User
OFFLINE
10/16/2007 12:26 AM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

P. CANNAVARO: MERITO DELLA CONVOCAZIONE ANCHE DEL NAPOLI
HO FATTO DI TUTTO PER MERITARE LA CONVOCAZIONE
Il difensore del Napoli Paolo Cannavaro alla sua prima convocazione con la nazionale maggiore che mercoledì sera giocherà in amichevole a Siena con il Sudafrica ha rilasciato alcune dichiarazioni attraverso il sito della Figc: "Ho saputo della convocazione sabato sera durante la partita, quando a mio fratello Fabio è arrivata la telefonata del segretario della Figc e lo stesso dirigente azzurro gli ha detto che ero tra i convocati per l'amichevole con il Sudafrica. Con mio fratello non parliamo di calcio, però mi ha invitato a stare tranquillo. Mi godo quindi il momento di questa convocazione, so che è un esperimento e sono consapevole che l'attenzione di molti è già concentrata sulla partita che ci sarà tra un mese in Scozia. Il merito di questa convocazione è anche del Napoli, che mi ha dato visibilità, ma anche io ho fatto di tutto per meritarla".



Redazione NapoliSoccer.NET (foto: Figc)



Email User Profile
Post: 9,907
Registered in: 12/6/2001
Gender: Male
Utente
Master User
OFFLINE
10/16/2007 12:28 AM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

SAVINI: "GRUPPO UNITO, NON CERCATE FANTASMI"
SIAMO CONCENTRATI E VIVI. ABBIAMO LAVORATO TANTO. A ROMA SECONDO TEST TERRIBILE
Il difensore azzurro Mirko Savini ha rilasciato alcune dichiarazioni in vista del prossimo impegno del Napoli all'Olimpico di Roma. Per Savini sarà un impegno molto particolare e sentito considerate le sue origini romane. Ecco l'intervista pubblicata sul sito ufficiale della società:
"Siamo concentrati e vivi. La settimana scorsa abbiamo lavorato tanto ed in maniera proficua. Sappiamo che a Roma ci attende il secondo dei test terribili di ottobre e vogliamo arrivarci al massimo delle nostre possibilità. Da oggi si pensa solo al match dell'Olimpico. Questa squadra ha dimostrato, così come a San Siro soprattutto nel secondo tempo, che sa farsi sempre trovare pronta nei momenti delicati della stagione".
Tu sei un senatore del nuovo Napoli. Che aria si respira nel gruppo?
"Sono contento di poter rispondere a questa domanda perché voglio dire a tutti che qui c'è la stessa armonia e lo stesso spirito che hanno animato il nostro gruppo in questi anni. Questa squadra ha vinto due campionati dimostrando affiatamento, dedizione ed attaccamento alla causa. E questo è lo stesso spirito che regna attualmente nello spogliatoio. Nessuno vada a cercare fantasmi che non esistono. Qui c'è gente che ha dato tanto a questa maglia e che è ancora intenzionata a metterci tutta la grinta per raggiungere gli obiettivi perseguiti dalla nostra Società".
Si dice che la Roma sia la squadra peggiore da affrontare per fantasia...
"Ed è vero. Hanno un gioco arioso e soprattutto in attacco sanno essere imprevedibili. Non danno punti di riferimento, se non forse Totti che a sua volta è difficilissimo da controllare. Sarà una gara dura e difficile che dovremo affrontare con la massima attenzione. Ma noi ci siamo. Anche all'Olimpico confidiamo di dare il massimo".
Tu sei romano de Roma. Sensazioni particolari?
"Beh, per uno che è nato a San Basilio come me è impossibile non provare un brivido a giocare all'Olimpico. Ma questa è una partita particolare non tanto quanto romano ma quanto napoletano tra virgolette. Perché noi veniamo da due sconfitte e faremo di tutto per cercare di spezzare questo trend".



Redazione Napolisoccer.net (intervista tratta da sscnapoli.it)



Email User Profile
Post: 9,908
Registered in: 12/6/2001
Gender: Male
Utente
Master User
OFFLINE
10/16/2007 12:31 AM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

NAPOLI; SQUADRA A RAPPORTO,MARINO STRIGLIA GIOCATORI, Parole dure per i giocatori coinvolti nelle "risse"
Questo pomeriggio squadra a rapporto dal direttore generale Pierpoalo Marino che, dopo gli ultimi episodi che hanno avuto come protagonisti Maurizio Domizzi, Roberto Sosa ed Ezequiel Lavezzi, ha riunito tutti nel chiuso dello spogliatoio. Il dg partenopeo ha atteso che la squadra terminasse la seduta di allenamento prima di dare una strigliata ai suoi. Marino, secondo quanto si e' appreso, ha usato parole dure per i protagonisti degli spiacevoli episodi, ma ha avuto un atteggiamento fermo anche con tutti gli altri. In un primo momento ad andare in escandescenza erano stati, venerdi', Sosa e Domizzi che a seguito di duri scontri di gioco nel corso dell'allenamento si erano affrontati verbalmente prima poi di arrivare alle mani. Qualche ora dopo, era poco prima della mezzanotte, e' stata la volta di Ezequiel Lavezzi che, causa un tamponamento d'auto, ha dato vita ad una vera e propria rissa spalleggiato dalla moglie.
Fonte: ANSA



Email User Profile
Post: 9,909
Registered in: 12/6/2001
Gender: Male
Utente
Master User
OFFLINE
10/16/2007 12:36 AM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Calcio, Piccinini: Dai tempi di Sivori tifo per il Napoli


Sandro Piccinini svela la propria fede calcistica: "Da piccolo ero della Juve, diciamo per ragioni familiari (il padre era un calciatore bianconero). Poi - rivela al Corriere dello Sport - mi sono innamorato di Omar Sivori al punto che, quando lui cambiò maglia e si trasferì al Napoli, non ho potuto fare altro che diventare tifoso degli azzurri. Ancora oggi, pur non essendo un tifoso sfegatato, nutro grande simpatia verso quei colori". napolimagazine.



Email User Profile
Post: 9,910
Registered in: 12/6/2001
Gender: Male
Utente
Master User
OFFLINE
10/16/2007 12:37 AM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Marino striglia la squadra


Prima la lite in allenamento tra Domizzi e Sosa, poi la bravata di Lavezzi in pieno centro a Napoli. Il tutto dopo due sconfitte consecutivi. Il momento, in casa Napoli, è di quelli delicati. E puntuale, come previsto, è arrivato l'intervento di Pierpaolo Marino, dg azzurro.

Al termine dell'allenamento il dirigente ha tenuto a rapporto la squadra per alcuni minuti, all'interno dello spogliatoio, all'interno del quale sarebbero volate parole forti. Una strigliata in piena regola, insomma. Alla Roma toccherà saggiarne gli effetti...

Redazione Calcionapoli1926.it - Francesco Caputo (goal.com)



Email User Profile
Post: 9,911
Registered in: 12/6/2001
Gender: Male
Utente
Master User
OFFLINE
10/16/2007 12:39 AM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

PAOLO CANNAVARO: PARLERO' CON LAVEZZI


Paolo Cannavaro preferisce parlare con Lavezzi prima di commentare la notizia della rissa che ha visto protagonista l'attaccante argentino. ''La vicenda che vede coinvolto Lavezzi mi pare strana - ha detto il difensore del Napoli dal ritiro della Nazionale - comunque prima di esprimermi voglio parlare con lui. Mi sembra strano, conosco bene Lavezzi e inoltre in questo momento nel Napoli c'è un bel clima e siamo tutti rilassati''. tcs.



Email User Profile
Post: 9,916
Registered in: 12/6/2001
Gender: Male
Utente
Master User
OFFLINE
10/16/2007 1:46 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Fratelli di sangue e ora anche d'Italia


Fabio Cannavaro non c'e' (ha saltato la Georgia per squalifica), allora ecco Paolo, 26 anni, difensore del Napoli chiamato per l'amichevole di mercoledi' con il Sudafrica. La prima volta per lui resa ancor piu' speciale dal fatto che a comunicargliela e' stato proprio il fratello maggiore campione del mondo e navigato capitano di questa Italia, il primo ad essere informato di questosuccesso tutto in famiglia .

''Sabato eravamo a cena assieme a Napoli quando l'ha chiamato il segretario della Nazionale per annunciargli della mia convocazione - racconta Cannavaro junior - Appena riattaccato Fabio me l'ha detto subito, io gli ho risposto che volevo aspettare l'ufficialita'. Il primo consiglio? Di stare sereno. Poi, come d'abitudine fra noi quando siamo assieme, non abbiamo piu' parlato di calcio.

Pero' la gara della Nazionale l'abbiamo vista. O meglio lui l'ha seguita con grande attenzione, io meno perche' in quel momento - sorride - avevo altri pensieri''. Per Paolo Cannavaro la soddisfazione e' doppia. ''Primo perche' sono tanti anni che il Napoli non aveva piu' suoi giocatori in azzurro, l'ultimo e' stato De Napoli nel '92. Dunque per me e' un grande onore. Poi perche' e' la dimostrazione che ce l'ho fatta.

Per l'occasione indosserei una t-shirt con il messaggio 'Sono arrivato da solo' anziche' 'Mi manda mio fratello'''. E a chi gli fa presente come il nome che porta sia importante ma pure ingombrante Cannavaro jr risponde: ''Agli occhi degli altri il mio nome non mi ha aiutato ma per me e' stato uno stimolo. Anche se Fabio e' irraggiungibile, lui e' un grande campione, un vero fenomeno, in comune abbiamo solo il sorriso.

Insomma rimpiazzare uno come lui e' veramente difficile pero' adesso in giro non ci sono tanti difensori e allora cerchero' di sfruttare questa chance. Napoli mi ha dato visibilita' cosi' come io l'ho data ad una citta' ferita dalle vicissitudini degli ultimi anni''. Paolo Cannavaro non smette di sognare: ''Ora penso a mercoledi' ma mi piacerebbe andare ai Mondiali 2010.

E sarebbe bello giocare con Fabio nel Napoli. Lui vorrebbe tornare anche se ora sta bene dov'e'. Nell'attesa mi aspetto dalla mia squadra una salvezza tranquilla a 3-4 turni dal termine. Se ci riusciremo potremo poi pensare anche a qualcos'altro. Per me il futuro e' solo a Napoli''. E da oggi anche in azzurro. mondonapoli.




Email User Profile
Post: 9,917
Registered in: 12/6/2001
Gender: Male
Utente
Master User
OFFLINE
10/16/2007 1:47 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Lodi vicino al Napoli


Il suo nome continua ad essere avvicinato alla serie A, ed in particolar modo al Napoli. Radiomercato vorrebbe infatti i partenopei ancora più vicini a Francesco Lodi, centrocampista di fascia del Frosinone. L'ex empolese potrebbe addirittura arrivare nel mercato di gennaio. napolipress.



New Thread
Reply
Cerca nel forum

Feed | Forum | Bacheca | Album | Users | Search | Log In | Register | Admin
Create your free community and forum! Register to FreeForumZone
FreeForumZone [v.6.0] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 11:33 AM. : Printable | Mobile
Copyright © 2000-2021 FFZ srl - www.freeforumzone.com